Cluster «Crescente rischio di piene, diminuzione della stabilità dei pendii e movimenti di versante più frequenti»

Le mutate condizioni di precipitazioni e di deflusso lasciano prevedere piene più frequenti e intense. Particolare attenzione deve essere prestata anche all’impatto del deflusso superficiale. Nelle Alpi, lo scioglimento dei ghiacciai e del permafrost rende i versanti meno stabili e fa aumentare le cadute di sassi, le grandi frane e le colate detritiche di versante. Il pericolo di scivolamenti di versante aumenta anche ad altitudini più basse, probabilmente a causa di forti precipitazioni e dell’innalzamento della linea di innevamento. Piene e movimenti di versante più frequenti possono mettere in pericolo insediamenti, vie di trasporto, infrastrutture e terreni agricoli. Anche se in Svizzera la necessità di proteggersi contro i pericoli naturali è già ampiamente percepita, i cambiamenti si traducono in sfide supplementari. Questi riguardano anche gli organi di protezione civile.

Nessun risultato

Contatto

Ufficio federale dell'ambiente UFAM
Reporting sul clima e adattamento ai cambiamenti

Papiermühlestr. 172
3063 Ittigen

climate-adaptation@bafu.admin.ch
www.bafu.ch

Stampare contatto

https://www.nccs.admin.ch/content/nccs/it/home/provvedimenti/programmi-e-progetti/programma-pilota-adattamento-ai-cambiamenti-climatici/projektephase2/pilotprojekte-zur-anpassung-an-den-klimawandel--cluster--managem.html