Cluster «Crescente siccità estiva»

Nonostante le sue grandi risorse idriche, la Svizzera dovrà in futuro fare i conti con situazioni di penuria d’acqua a livello locale. Con l’aumento del riscaldamento, la neve e il ghiaccio glaciale legano meno acqua, cosicché calano le riserve naturali d’acqua disponibili per i mesi estivi. Al contempo, è probabile una maggiore frequenza di periodi di siccità più estesi. Inoltre c’è il forte aumento della domanda di acqua nelle giornate calde. Questi cambiamenti interessano gli ecosistemi e tutte le parti coinvolte, in particolare l’agricoltura, le cui colture hanno bisogno di acqua sufficiente. Soprattutto nei corsi d’acqua di piccole e medie dimensioni, in caso di siccità occorre limitare i prelievi. Un simile contesto può portare a situazioni di concorrenza e conflitti per l’utilizzazione dell’acqua.  

Nessun risultato

Contatto

Ufficio federale dell'ambiente UFAM
Reporting sul clima e adattamento ai cambiamenti

Papiermühlestr. 172
3063 Ittigen

climate-adaptation@bafu.admin.ch
www.bafu.ch

Stampare contatto

https://www.nccs.admin.ch/content/nccs/it/home/provvedimenti/programmi-e-progetti/programma-pilota-adattamento-ai-cambiamenti-climatici/projektephase2/pilotprojekte-zur-anpassung-an-den-klimawandel--cluster--umgang-0.html