F.05 Commercio estero: un dialogo con l’economia

Gli studi sulle conseguenze economiche del cambiamento climatico sono generalmente limitati alle ripercussioni all’interno di un Paese. Per le regioni strettamente legate all’economia mondiale, come l’area metropolitana di Zurigo, le conseguenze del clima al di fuori dei confini nazionali possono tuttavia avere un peso non indifferente. Il progetto esamina quindi cosa comporta il cambiamento climatico a livello globale per la piazza economica di Zurigo.

Situazione iniziale

Il cambiamento climatico non ha solamente un impatto diretto sulla Svizzera, ma anche, in larga misura, un impatto indiretto sull’importazione e l’esportazione di beni e servizi. Il cambiamento climatico nei Paesi di importazione può, ad esempio, causare perdite o ritardi nella produzione, con conseguenze negative per le aziende che importano prodotti. Al contrario, il cambiamento climatico nei Paesi di esportazione può influenzare anche la domanda di determinati prodotti e servizi. Le ripercussioni indirette del clima sono potenzialmente di grande importanza per un’economia altamente interconnessa, ma spesso sono ancora sottovalutati. Questo progetto analizza le opportunità e i rischi utilizzando l’esempio di Zurigo come piazza economica e ne discute con le aziende e le associazioni potenzialmente interessate.

Obiettivi

  • Sensibilizzazione delle aziende private e delle associazioni nella piazza economica di Zurigo sull’importanza e sulla gestione delle ripercussioni indirette del cambiamento climatico.
  • Promozione degli scambi e della cooperazione tra il settore privato e il settore pubblico su questo tema e all’interno dell’amministrazione cantonale tra gli uffici di diverse direzioni (economia ed edilizia) e tra la città e il Cantone.

Attuazione

  • Approfondita analisi delle possibili opportunità e dei rischi indiretti del cambiamento climatico per Zurigo come piazza economica o per i singoli settori.
  • I casi di studio sulle singole aziende esemplificano come esse sono esposte ai rischi e alle opportunità indirette del cambiamento climatico e/o quali esperienze di gestione hanno già fatto.
  • Scambio tra i portatori di interesse con aziende e associazioni selezionate, sviluppo di una strategia di dialogo con le aziende.
  • Elaborazione di uno strumento semplice per le aziende per la valutazione della loro esposizione ai rischi e alle opportunità climatiche internazionali.
  • Diffusione e ulteriore sviluppo dei risultati attraverso un dialogo orientato al gruppo obiettivo con i settori e le aziende.

Prodotti (output) attesi

  • Documento di base con un’analisi dell’interdipendenza economica e dei possibili effetti indiretti del cambiamento climatico sulla piazza economica di Zurigo.
  • Casi di studio sui rischi e sulle opportunità climatiche indirette per le singole aziende e su come affrontarli.
  • Scambio tra i portatori di interesse per definire l’approccio al dialogo con le associazioni e le aziende.
  • Strumento per l’esame dei potenziali rischi e delle opportunità climatiche indirette per le imprese.
  • Workshop e dialoghi con le industrie e le aziende per diffondere e sviluppare ulteriormente i risultati.
Titolo del progetto:

Dialog globaler Klimawandel und Unternehmen am Wirtschaftsstandort Zürich (F.05)

Area interessata: 

Canton Zurigo

Durata: 

gennaio 2019 – gennaio 2021

Ente promotore: 

Infras AG

Accompagnamento: 

Ufficio federale dell’ambiente UFAM

Contatto

Myriam Steinemann
responsabile di settore e partner
myriam.steinemann@infras.ch
Tel. +41 44 205 95 24
 

Stampare contatto

https://www.nccs.admin.ch/content/nccs/it/home/massnahmen/pak/projektephase2/pilotprojekte-zur-anpassung-an-den-klimawandel--cluster-Sensibilisierung/f-05-aussenhandel--dialog-mit-der-wirtschaft.html