C.05 Strategie comuni contro gli scivolamenti

Il cambiamento climatico è spesso troppo poco preso in considerazione nella valutazione dei rischi derivanti dai pericoli naturali. Questo progetto del Comune di Diemtigen tenta di far fronte agli effetti negativi del cambiamento climatico come gli scivolamenti affrontandoli nel quadro di un approccio complessivo. Fin dall’inizio il metodo coinvolge tutte le parti interessate, in particolare i gruppi interessati da un rischio crescente.

Situazione iniziale

In molti luoghi il cambiamento climatico sta modificando i modelli delle precipitazioni: forti piogge, periodi di siccità o cambiamenti nelle condizioni nevose influenzano la stabilità del suolo sui versanti montagnosi. Il regime delle precipitazioni ha un impatto anche sull’utilizzazione dei terreni nella regione alpina. L’aumento dell’aridità causa la modifica della gestione dei terreni o addirittura il loro abbandono. Questo sviluppo contribuisce ad incrementare il pericolo di frane, con conseguenze su altri aspetti, come la biodiversità, l’attrattiva turistica di un paesaggio intatto o il bilancio del materiale solido di fondo dei fiumi. Si tratta di complesse interrelazioni che costituiscono sfide notevoli per gli attori locali al momento di pianificare e attuare misure di adattamento al cambiamento climatico. Diemtigen, il più grande Comune alpino della Svizzera, sta cercando con un nuovo approccio di coinvolgere fin dall’inizio tutti gli attori interessati nella valutazione dei rischi, ponendo così le basi per misure di lotta alle colate di detritiche di versante comprese e sostenute da tutti. Tra gli attori che vi partecipano vi sono le autorità cantonali come l’Ufficio per le foreste o l’Ufficio per l’agricoltura e la natura, nonché gli interessati locali, come ad esempio il Comune politico, i rappresentanti del Parco naturale di Diemtigtal, le comunità alpine o anche gli attori del turismo o aziende locali.

Obiettivi

  • Mantenimento dell’utilizzo e della stabilità dei versanti di fronte al cambiamento climatico.
  • Riduzione al minimo degli effetti del cambiamento climatico sull’utilizzo.
  • Le osservazioni dei rischi e la presa in considerazione del cambiamento climatico sono ovvie quando si tratta di pericoli naturali.
  • Sviluppo di strumenti collaudati e ben integrati per pianificare misure sostenibili e ampiamente condivise e per gestire i rischi.

Attuazione

  • Sviluppo di un modello di sistema dinamico che illustri le complesse interazioni tra i sottosistemi.
  • Sviluppo partecipativo di strategie e misure adattate al cambiamento climatico per una gestione delle foreste e dei pascoli d’estivazione adeguate al cambiamento.
  • Passaggio a un progetto a lungo termine per lo sviluppo sostenibile e adeguato al clima della Diemtigtal.

Prodotti (output) attesi

  • Workshop e valutazioni nell’ambito del processo.
  • Modello di sistema dinamico che sulla base delle conoscenze congiunte sostiene lo sviluppo di strategie e misure di adattamento.
  • Elaborazione orientata ai gruppi obiettivo del materiale per gli attori coinvolti e per la popolazione.

Stato attuale del progetto (giugno 2020)

Il team progettuale ha sviluppato nel quadro di tre workshop, svolti insieme ad attori locali dell’economia alpestre e forestale come pure ai Comuni e al parco naturale, una comprensione comune del sistema e effettuato un’analisi dei punti forti e dei punti deboli come pure delle opportunità e dei rischi. Inoltre, sono stati discussi possibili scenari di un futuro sviluppo dell’economia alpestre e forestale come pure degli spazi naturali e vitali nel Diemtigtal. Dai risultati emersi nell’ambito di tali eventi sono stati identificati e già priorizzati primi campi d’azione.

Un modello sistematico, sviluppato appositamente e basato sugli scenari climatici CH2018, mostra le complesse interazioni tra i sistemi parziali bosco, aziende alpestri e stabilità dei pendii. Il modello consente di calcolare e valutare parametri rilevanti come le colate detritiche di versante, la disponibilità di foraggio per le aziende alpestri e lo sviluppo dei boschi.

Titolo del progetto:

Erfolgreiche Klimaanpassungsstrategien in alpinen Lebensräumen als Verbundaufgabe (C.05) 

Area interessata: Parco naturale Diemtigtal (Comune di Diemtigen)
Durata:

gennaio 2019 – settembre 2021

Ente promotore:

ARGE geo7 AG/Sofies-Emac AG in collaborazione con il Comune di Diemtigen e il Parco naturale Diemtigtal 

Accompagnamento:

Ufficio federale dell’ambiente UFAM, Ufficio federale dell’agricoltura UFAG

Contatto

Peter Mani
membro della direzione
peter.mani@geo7.ch
Tel. +41 31 300 44 33  

Stampare contatto

https://www.nccs.admin.ch/content/nccs/it/home/provvedimenti/programma-pilota-adattamento-ai-cambiamenti-climatici/projektephase2/pilotprojekte-zur-anpassung-an-den-klimawandel--cluster--managem/c.05-strategie-comuni-contro-gli-scivolamenti.html