D.03 Specie arboree adattate al clima nel bosco di protezione

I boschi di protezione proteggono la rampa sud della ferrovia del Lötschberg da cadute di massi, valanghe e scivolamenti. Il clima secco obbliga a irrigare i boschi. Data la scarsità delle riserve idriche locali, l’impresa BLS persegue l’obiettivo a lungo termine di non abbattere i boschi di protezione sulla linea del Lötschberg nel Vallese. Perciò sta svolgendo ricerche su specie arboree indigene che possano resistere a siccità e calore e sta sviluppando un piano di gestione dei boschi di protezione nell’era del cambiamento climatico.

Situazione iniziale

I boschi di protezione impediscono cadute di massi, valanghe o scivolamenti sulla linea della BLS tra Brig e Hohtenn (rampa sud del Lötschberg). I boschi vengono irrigati da anni. La disponibilità idrica sul versante sud esposto è tuttavia scarsa. Per questo motivo la BLS vorrebbe ridurre l’irrigazione artificiale nel medio-lungo periodo o cessarla completamente. Allo stesso tempo, il cambiamento climatico modifica i nostri boschi. Alcune specie arboree alloctone, ma resistenti a calore e siccità, si spingono all’interno delle popolazioni arboree indigene. La BLS è quindi alla ricerca di alternative alla gestione attuale. La domanda chiave è: quali specie arboree, indigene, resistenti al calore e in grado di far fronte alle conseguenze del cambiamento climatico anche in presenza di scarse riserve idriche, si potrebbero integrare nei boschi di protezione? Sono già state create e analizzate piantagioni sperimentali di varie specie arboree, comprese specie alloctone. Mancano tuttavia studi più dettagliati sulla risposta dei soprassuoli vecchi alla cessazione dell’irrigazione. Nell’ambito del presente progetto la BLS vuole elaborare nuovi piano di gestione dei boschi di protezione. In questo contesto si tiene conto anche dei rischi e delle opportunità delle specie arboree alloctone resistenti al clima.

Obiettivi

  • Mostrare quali specie arboree possono essere prese in considerazione per l’integrazione nei boschi di protezione nelle condizioni climatiche previste.
  • Indagare sui vantaggi e svantaggi di specie arboree alloctone come il pino nero, la douglasia, la robinia, ecc.
  • Mostrare come le superfici di osservazione debbano essere separate, documentate e curate al fine di ottenere dati sullo sviluppo sostenibile del soprassuolo.

Attuazione

  • Rilevamento della situazione attuale: Registrazione onnicomprensiva delle specie arboree considerate vantaggiose, della tipologia di gestione / dell’irrigazione, delle popolazioni boschive presenti, delle specie arboree alloctone.
  • Rilevamento di dati sul clima e sull’irrigazione: precipitazioni, temperatura ecc., delimitazione delle zone microclimatiche, elaborazione di scenari climatici. Descrizione dell’attuale sistema di irrigazione.
  • Elaborazione di una strategia di gestione dei boschi di protezione: elaborazione di scenari delle popolazioni boschive, mostrare possibili soprassuoli arborei in considerazione della funzione di protezione e del cambiamento climatico, impatto delle tattiche di irrigazione sul soprassuolo boschivo. Contribuire alla discussione su vantaggi e svantaggi delle specie arboree alloctone.
  • Monitoraggio a lungo termine: piano di monitoraggio e documentazione a lungo termine, realizzazione e documentazione di superfici di prova.
  • Rapporto di sintesi, eventi informativi.

Prodotti (output) attesi

  • Riepilogo e analisi degli studi / dati climatici attualmente disponibili.
  • Condizione attuale della carta del soprassuolo (NaiS).
  • Carta delle superfici con/senza irrigazione.
  • Carta con possibili futuri soprassuoli arborei (specie arboree).
  • Concetto di gestione dei boschi di protezione per il futuro.
     
Titolo del progetto:

Klimaangepasste Baumarten im Schutzwald der BLS Südrampe (D.03)

Area interessata:

bosco di protezione lungo la linea BLS Brig-Hohtenn, Canton Vallese

Durata:

febbraio 2019 – settembre 2021

Ente promotore:

BLS Netz AG

Accompagnamento: Ufficio federale dell’ambiente UFAM

Contatto

Nicole Viguier
responsabile tecnica per i pericoli naturali BLS Netz AG
nicole.viguier@bls.ch
Tel. +41 58 327 29 62
 

Stampare contatto

https://www.nccs.admin.ch/content/nccs/it/home/provvedimenti/programma-pilota-adattamento-ai-cambiamenti-climatici/projektephase2/pilotprojekte-zur-anpassung-an-den-klimawandel--cluster--klimaan/d.03-specie-arboree-adattate-al-clima-nel-bosco-di-protezione.html