C.06 Valutazione comune dei rischi dei pericoli naturali

Gli effetti del cambiamento climatico aumentano la minaccia dovuta ai pericoli naturali in Svizzera. La gestione dei pericoli naturali è quindi una leva importante per la riduzione di tali rischi. Questo progetto pilota sviluppa una metodologia per una gestione complessiva dei rischi. Per determinare assieme ai titolari di rischio e ad altri attori il rischio accettato, occorre prima porsi la domanda «Che cosa può accadere?», e non solo «Cosa non deve accadere?».

Situazione iniziale

Oggi il cambiamento climatico e le incertezze ad esso legate non vengono quasi mai presi in considerazione quando si tratta di gestire i rischi derivanti dai pericoli naturali. Le analisi dei rischi si basano nella maggior parte dei casi solo sullo stato attuale, si limitano alle analisi costi/benefici e vengono effettuate spesso solo dopo la pianificazione delle misure. Manca una metodologia sistematica che questo progetto intende sviluppare. In tal modo, gli attori ottengono una visione globale del rischio, dello sviluppo dei rischi e delle misure di fronte alle incertezze come il cambiamento climatico. Il nuovo metodo coinvolge fin da subito gli attori rilevanti, in particolare quelli esposti a rischio come i proprietari di immobili, le autorità e le compagnie assicurative. Per la determinazione del rischio accettato occorre prima porsi la domanda «Cosa può accadere?» e non solo «Cosa non deve accadere?».

Obiettivi

  • L’osservazione dei rischi sarà ovviamente parte integrante della gestione dei pericoli naturali e di altri scenari minacciosi.
  • Il cambiamento climatico verrà preso in considerazione nel caso di minacce rilevanti.
  • Sono disponibili strumenti collaudati per pianificare misure che godono di ampio consenso in modo efficiente ed efficace e gestire i rischi.
  • Gli attori sviluppano competenze sui rischi nell’affrontare i pericoli naturali e possono verificare la rilevanza decisionale di cambiamenti e incertezze.

Attuazione

  • Concretizzazione di una metodologia e integrazione con un dettagliato catalogo di domande destinate a diversi gruppi obiettivo con differenti conoscenze di base.
  • Utilizzo e verifica di diverse metodologie e materiali in diversi esempi pratici.
  • Elaborazione di un corso (compreso un corso pilota) e istituzione di un’organizzazione per i corsi.
  • Elaborazione dei documenti e delle liste di controllo a supporto dei responsabili dei progetti nell’ambito dell’attuazione (pianificazione, gara d’appalto, realizzazione).
  • Annuncio della metodologia: articolo specializzato, creazione di una breve presentazione e di esempi pratici.

Prodotti (output) attesi

  • Documentazione di esempi pratici selezionati nel Cantoni Zurigo, Lucerna e Ticino (compreso il resoconto).
  • Struttura e documentazione del corso per i responsabili di progetto: metodologia spiegata passo per passo, con materiali salvati.
  • Diffusione attraverso articoli specializzati, presentazioni e marketing per i corsi.
Titolo del progetto:

Reiseleiter für den Weg zum akzeptieren Risiko mit Blick auf den Klimawandel (C.06)

Area interessata: tutta la Svizzera
Durata:

gennaio 2019 - giugno 2021

Ente promotore:

Amt für Abfall, Wasser, Energie und Luft, Canton Zurigo, Abteilung Wasserbau

Partner di progetto:

ETH di Zurigo
Accompagnamento:

Ufficio federale della protezione della popolazione UFPP, Ufficio federale dell’ambiente UFAM, Ufficio dello sviluppo territoriale ARE.

Contatto

Matthias Oplatka
caposezione Costruzioni
Abteilung Wasserbau
matthias.oplatka@bd.zh.ch
Tel. +41 43 259 32 11
 

Stampare contatto

https://www.nccs.admin.ch/content/nccs/it/home/provvedimenti/programma-pilota-adattamento-ai-cambiamenti-climatici/projektephase2/pilotprojekte-zur-anpassung-an-den-klimawandel--cluster--managem/c.06-valutazione-comune-dei-rischi-dei-pericoli-naturali.html