A.12 Sviluppo di un’area adattato al clima

A Regensdorf un’ampia area commerciale presso la stazione sarà destinata e sviluppata a nuovo uso. Il Canton Zurigo coglie l’occasione per attuare insieme al Comune e a un investitore un progetto pilota che avrà un impatto positivo sul clima locale. Il costruttore privato riceverà sostegno nella progettazione e nella realizzazione dell’edificio, nonché nel compimento di misure tecniche e architettoniche esterne volte a prevenire il surriscaldamento eccessivo dell’area. Le esperienze saranno analizzate e messe a disposizione di altri progetti.

Situazione iniziale

Secondo le analisi climatiche del Canton Zurigo, l’area del progetto presso la stazione di Regensdorf Nord è già oggi esposta a un forte impatto termico. Inoltre l’area dispone di una circolazione dell’aria di bassa qualità, per cui le misure locali volte a ridurre l’effetto isola di calore urbana hanno grande importanza. Questo progetto si appropria della tematica del surriscaldamento crescente delle strutture insediative densificate nell’ambito del riscaldamento globale. Nel quadro di un progetto edilizio privato saranno attuate alcune misure a titolo di esempio. La stretta cooperazione tra Cantone, Comune e proprietario fondiario consentirà di individuare le possibilità e gli ostacoli relativi allo sviluppo urbano adattato al clima locale. Il progetto serve a comunicare il valore aggiunto garantito da una gestione attenta al clima delle aree private e, in fin dei conti, a fare da moltiplicatore per la trasformazione di altre aree, riducendo le resistenze.

Obiettivi

  • Attuazione di misure di sviluppo urbano adattato al clima nel quadro di un progetto edilizio privato.
  • Sensibilizzazione dei Comuni nelle zone urbane.
  • Sensibilizzazione degli investitori nel settore privato sul valore aggiunto delle misure di adattamento al clima locale.
  • Sensibilizzazione degli specialisti di urbanistica e di edilizia.

Attuazione

  • Il Cantone formula una raccomandazione sulle possibili misure volte a tener conto del clima locale all’attenzione dei Comuni e dei promotori di progetto, pianificazione direttrice.
  • Nell’avamprogetto, il promotore determina con il supporto di studi di architettura specializzati le misure architettoniche essenziali (spazio esterno, rinverdimento degli edifici ecc.)
  • Progettazione dettagliata. Il Canton Zurigo consulta esperti in materia di clima locale e progettazione energetica. In questa fase sono al centro dell’attenzione soprattutto le misure edilizie e tecniche rilevanti per il clima locale (p. es. scelta dei materiali superficiali e del sistema di raffreddamento ecc.)
  • In parallelo agli altri lavori, il Canton Zurigo sviluppa un metodo per misurare l’efficacia sul clima locale prima e dopo la realizzazione.
  • Realizzazione del progetto nell’area prevista (conclusione stimata nel 2021).
  • Documentazione del progetto e comunicazione degli esiti.

Prodotti (output) attesi

  • Quattro brevi opuscoli sull’attuazione (situazione climatica locale e presa in considerazione, misure a livello di edifici, misure a livello di spazio esterno, fattori di successo e ostacoli).
  • Rapporto finale esaustivo per gli specialisti e presenza web.
  • Articoli specialistici.
  • Evento di formazione continua. 
Titolo del progetto:

Leuchtturmprojekt zur lokalklimaangepassten Gestaltung privater Bauvorhaben und Arealentwicklungen – Areal Bahnhof Regensdorf Nord (A.12)

Area interessata: Canton Zurigo, Comune di Regensdorf
Durata: gennaio 2019 – dicembre 2021
Ente promotore: Amt für Abfall, Wasser, Energie und Luft des Kantons Zürich, Canton Zurigo 
Accompagnamento:

Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE, Ufficio federale delle abitazioni UFAB

Contatto

Thomas Stoiber
responsabile per il traffico
thomas.stoiber@bd.zh.ch
Tel. +41 43 259 43 55  

Stampare contatto

https://www.nccs.admin.ch/content/nccs/it/home/provvedimenti/programma-pilota-adattamento-ai-cambiamenti-climatici/projektephase2/pilotprojekte-zur-anpassung-an-den-klimawandel--cluster--umgang-/a.12-sviluppo-di-un-area-adattato-al-clima.html