50 progetti relativi a sei temi

Le ripercussioni dei cambiamenti climatici in Svizzera sono molteplici. La seconda fase del programma pilota si concentra su sei temi. Complessivamente sono in corso 50 progetti in tutte le regioni del Paese.

Grande calura

Gli attuali scenari climatici non presumono solo l'aumento delle temperature medie. Soprattutto in estate e nelle zone urbane le temperature massime aumenteranno ancora più drammaticamente. Le alte temperature e gli eventi di caldo più frequenti hanno implicazioni di vasta portata per l'uomo, per gli animali e per l'ambiente. La situazione diventa particolarmente problematica con delle intense canicole che gravano sulla popolazione e che possono mettere in pericolo la vita di persone anziane, malate o dipendenti, nonché di bambini piccoli e donne in gravidanza.

Crescente siccità estiva

Con l'avanzare del riscaldamento, le riserve d'acqua legate alla neve e ai ghiacciai diminuiscono. Allo stesso tempo si prevedono periodi più lunghi senza precipitazioni. Questo sviluppo sta in opposizione al forte aumento della domanda di acqua nelle giornate calde. Anche se il nostro paese possiede grandi riserve, in estate e a livello locale l'acqua può scarseggiare. Questi cambiamenti hanno un impatto sugli ecosistemi e su tutti gli utenti dell'acqua e possono verificarsi situazioni di concorrenza. Ciò riguarda in particolare l'agricoltura che dipende da un approvvigionamento sufficiente delle sue colture.

Crescente rischio di piene, diminuzione della stabilità dei pendii e movimenti di versante più frequenti

In Svizzera i cambiamenti climatici provocano inondazioni più frequenti e più intense. Nelle Alpi lo scioglimento dei ghiacciai e del permafrost compromettono inoltre la stabilità del sottosuolo. Si verificano sempre più frane, cadute di sassi, crolli di roccia e colate detritiche. A medie e basse altitudini le forti precipitazioni e l'innalzamento del limite delle nevicate aumentano il rischio di erosioni e frane. Sono a rischio gli insediamenti, le vie di comunicazione, le infrastrutture e i terreni agricoli.

Modifica degli habitat naturali, della composizione delle specie e del paesaggio

Le variazioni di temperatura e di precipitazione influenzano gli habitat delle specie animali e vegetali. A livello locale si verificano dei cambiamenti nella composizione delle specie. Almeno inizialmente, questi sviluppi possono avere un impatto negativo sui servizi ecosistemici (ad esempio fertilità del suolo, protezione contro l'erosione, stoccaggio di carbonio). Degli effetti positivi possono essere attesi, semmai, solo a lungo termine. I cambiamenti riguardano principalmente i boschi e l'agricoltura, dove portano a nuove condizioni di coltivazione e di produzione.

Diffusione di organismi nocivi, malattie e specie esotiche

I cambiamenti climatici favoriscono la diffusione di organismi nocivi e di specie esotiche invasive, con possibili gravi danni all'agricoltura e alla selvicoltura. La salute dell'uomo e degli animali può essere messa in pericolo anche dalla comparsa e dalla diffusione di nuovi agenti patogeni e dei loro vettori.

Sensibilizzazione, informazione e coordinamento

Per potersi adattare in modo mirato, gli interessati devono essere informati sugli effetti dei cambiamenti climatici. Molti comuni, regioni e cantoni hanno appena iniziato a sviluppare soluzioni e a creare reti. Le conoscenze necessarie sono spesso disperse e non disponibili ai destinatari. L'adattamento ai cambiamenti climatici riesce solo se tutti gli attori lavorano insieme al di là delle frontiere professionali e organizzative.

Weiterführende Informationen

Ultima modifica 22.08.2019

Inizio pagina