A.05 Manti stradali freschi

In seguito al cambiamento climatico, l’effetto isola di calore urbano dovuto alle superfici edificate minaccia sempre più la salute umana. Esistono tuttavia manti stradali che al sole si riscaldano molto meno rispetto alle superfici convenzionali. In collaborazione con la città di Berna, questo progetto intende mettere alla prova vari sistemi. Da un lato si cerca di chiarire quale contributo possano dare tali manti stradali alla riduzione dell’effetto isola di calore, dall’altro occorre fare luce su questioni legate all’utilizzo pratico, come la costruzione, i costi, la manutenzione e l’impatto acustico.

Situazione iniziale

Le strade, i marciapiedi e le piste ciclabili coprono buona parte della superficie nelle città e negli agglomerati. Le superfici nere di asfalto assorbono molta energia solare, si surriscaldano e conservano il calore del giorno. L’effetto isola di calore urbano rappresenta una seria minaccia per la salute umana. Il cambiamento climatico rende questo effetto sempre più problematico, specie nelle città e negli agglomerati densamente edificati dell’Altipiano. Esistono già oggi, però, manti stradali la cui capacità di surriscaldamento è fino a 7 gradi inferiore a quella delle superfici convenzionali. Il progetto indaga sull’applicabilità pratica di vari manti stradali freschi nonché sulla loro efficacia e idoneità come misura per limitare l’effetto isola di calore. Occorre rispondere a tutte le questioni importanti sull’applicazione e sui vantaggi delle varie tecnologie.

Obiettivo

L’obiettivo principale del progetto consiste nel mettere a disposizione delle città, dei Comuni e dei Cantoni interessati dall’effetto isola di calore uno strumento che risponda alle domande principali sull’applicazione e sull’utilizzo delle varie soluzioni per i manti stradali freschi, consentendo di scegliere la misura idonea a seconda della situazione per ridurre l’effetto isola di calore.

Attuazione

  • Esame della letteratura
  • Test e ottimizzazione delle tecnologie
  • Realizzazione dei percorsi di prova e dei rilevamenti
  • Analisi e valutazione dei dati
  • Modellazione del potenziale di riduzione dell’effetto isola di calore
  • Documentazione e comunicazione

Prodotti (output) attesi

  • Rapporto con spiegazioni dettagliate
  • Foglio illustrativo per i decisori
  • Comunicato stampa e articoli specializzati
  • Contributi sui social media (blog, LinkedIn ecc.)
  • Presentazioni, congressi
Titolo del progetto:

Mit kühlen Strassenbelägen den Effekt von Wärmeinseln reduzieren (A.05)

Area interessata: Città e Cantone di Berna
Durata: gennaio 2019 – settembre 2020
Ente promotore: Grolimund + Partner AG 
Accompagnamento:

Ufficio federale delle strade USTRA, Ufficio federale dell’ambiente UFAM, Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE

Contatto

Erik Bühlmann
direttore ricerca e sviluppo
erik.buehlmann@grolimund-partner.ch
Tel. +41 31 356 20 06

 

Stampare contatto

https://www.nccs.admin.ch/content/nccs/it/home/provvedimenti/programma-pilota-adattamento-ai-cambiamenti-climatici/projektephase2/pilotprojekte-zur-anpassung-an-den-klimawandel--cluster--umgang-/a.05-manti-stradali-freschi.html